5 maggio 2018

Venerdì 27 aprile si è conclusa la bella avventura di Spazio Venezia Industriale.
Un'iniziativa resa possibile dalla disponibilità e la costante collaborazione di Silvia Fossetta e Filippo Campesan di Calle Corte Legrenzi, di tutte le amiche e tutti gli amici (scrittrici e scrittori, illustratori, fotografi, film-makers, attivisti, rappresentanti delle istituzioni, studiose/i, docenti) che hanno partecipato attivamente agli eventi, e che è stata resa viva dall'interesse dimostrato, da parte di tante persone, verso i temi proposti, partendo dalla storia di Venezia nel Novecento, la vicenda industriale, la città una e multiforme, con tutti gli spin-off del caso.

Un po' di numeri:
- 15 editori/istituzioni coinvolti (Bottega Errante, Helvetia Editrice, Cierre Edizioni, Cleup Editrice, Supernova, Nuovadimensione, Il Poligrafo, Voland, Manifestolibri, BeccoGiallo, Mare di carta, La Toletta, Kellermann Editore, IVESER, Cultura Venezia);
- quasi un centinaio di titoli proposti;
- 19 eventi;
- 2 proiezioni;
- 1 laboratorio di fumetto;
- 13 presentazioni di libri/incontri con l'autore;
- 1 mostra fotografica;
- dibattiti sui temi di industria, lavoro, dismissioni, sicurezza, salute, inquinamento, ambiente, eredità e futuro.

Un'avventura che ha stimolato tante riflessioni, e suggerito spunti per altre possibili iniziative.
Arrivederci, quindi.