9 marzo 2012

Insalata di rapa e rosa di Chioggia

Andare al mercato. Non quello contadino, che è piccolo. Al mercato tradizionale, grande, dove si trova un po' di tutto, che a Mestre si tiene due giorni la settimana. Andare al mercato e scoprire un venditore - che è anche produttore - con un banco senza tanti fronzoli e che per terra, davanti al furgone, tiene una cassa di rape (sia bianche che viola) e una di ramolaccio (il ravanello nero... che vi proporrò nei prossimi giorni). Quasi introvabili da queste parti.
Interessante vedere chi si ferma ad acquistarli. Badanti rumene o ucraine che sentono nostalgia dei sapori di casa? No, affatto... mestrine di una certa età dall'aria distinta, che riconoscono i cibi di cui andava ghiotto il padre o il nonno. Si emozionano alla vista di questi ortaggi così umili, esclamano "da quanti anni non ne vedevo in giro!", chiedono "ma veramente li coltivate voi?"... si stupiscono del mio interesse, evidentemente fa strano vedere una "giovane" (...per modo di dire...) che compra rape, si preoccupano che non sappia come prepararle, una volta portate a casa, pertanto mi dispensano consigli.
Deliziosa anche la venditrice (immagino sia la moglie del contadino) che, dopo averle pagato la mia spesa, mi infila in borsa pure una bella rosa di Chioggia... che non è una varietà floreale selezionata nella simpatica cittadina sud-lagunare...ma il nome con cui talvolta viene indicato il radicchio chioggiotto.

(...si, mi piace tanto la disposizione a girandola...)
 
Per ogni commensale:

1 rapa non troppo grande (bianca o viola... io ho usato la seconda varietà)
radicchio di Chioggia
noci brasiliane*
semi di papavero
sale (rosa, se volete mantenere il cromatismo)
olio e.v.o.

*di queste vi racconterò un'altra volta... tenete a mente, quindi: in arrivo sia le noci brasiliane che il ramolaccio :-)

Lavare bene le rape, sbucciarle ed eliminare eventuali parti secche o scure. Lessarle in acqua salata facendole bollire per circa 20 minuti (il tempo dipende dalla dimensione delle rape). Scolarle e tenerle al caldo (vanno servite tiepide).
Affettare molto sottilmente il radicchio. Tritare a coltello le noci brasiliane e mescolarle ai semi di papavero.
Affettare le rape, disporle nei piatti a girandola e mettere al centro una manciata di radicchio. Condire con un filo d'olio, una macinata di sale e cospargere con il trito di noci brasiliane e semi di papavero.