4 luglio 2011

Zuppa fredda yogurt-pesca-peperone

Capita che una ricetta nasca da uno strano mix di ispirazioni.
Mi sveglio una mattina con la certezza che pesca+peperone sia un ottimo abbinamento per una marmellata - e di marmellate nuove, in questo periodo, ne sto sperimentando quotidianamente.
La provo, profumandola con il pepe lungo (che con la pesca ci sta proprio, ma proprio bene), e il risultato mi soddisfa.
Riprovo i due ingredienti in versione insalata estiva (pesca+peperone+melone+feta): funziona.
Poi c'è che, con i viaggi nei Balcani, mi è entrato questo tarlo di mettere yogurt dappertutto (cioè, ce l'avevo anche prima, ma adesso si è potenziato...).
E c'è che ho la fissa delle zuppe, calde o fredde, secondo il clima e la stagione.
Smonto la marmellata, ricombino gli ingredienti (sostituendo lo zucchero con poco miele delicato), ci aggiungo lo yogurt... vabbé, alla fine non è altro che un frullato, ma in fondo molte zuppe estive lo sono...

Per due persone servono:

1/2 peperone verde
1 pesca gialla (o una nettarina) molto matura
150 gr di yogurt intero
100 ml di acqua molto fredda (in alternativa, 2 cubetti di ghiaccio)
2 cucchiaini di succo di limone
1 cucchiaino di miele di acacia
pepe lungo

Sbucciare la pesca, tagliarla a fette e frullarla insieme a yogurt, acqua/ghiaccio, succo di limone e miele. Versare il frullato in due ciotole, profumare con il pepe lungo grattugiato (il quantitativo è a piacere, dipende dai gusti) e completare con il peperone tagliato a dadini.

Per oggi è tutto.
Ma torno presto, promesso.
E comunque ci sono anche di là :)