31 luglio 2010

Si replica!

Metto subito le carte in tavola: la torta è la stessa di cui al post precedente... ma con le meravigliose pesche bianche di Carola!
Pesche raccolte a piedi nudi direttamente dagli alberi che circondano la casetta... durante un bel pomeriggio (e serata) di chiacchiere, risate, spentolamenti, brindisi (un sentito ringraziamento a Lorenzo e al piccolo Alvise per il superbo Bellini preparato in diretta con i frutti appena colti!): perfetto contrappunto open-air al ritrovo prenatalizio che ha dato il via ad una serie di piacevoli incontri (per esempio questo...), a loro volta occasioni per fare nuove conoscenze e creare belle amicizie.

Io, ormai lo sapete, non sono fatta per le ricette troppo ricercate... e poi, soprattutto d'estate, ci sono quelle cui sono affezionata e che ripropongo, se non quotidianamente... diciamo con una certa frequenza. Sono le mie ricette "di casa", chiamiamole così. I miei best seller.
Quindi, una volta rincasata con la mia bella cassa di profumatissimi frutti, e dopo essermene rimpinzata a dovere, ecco che fine hanno fatto i "sopravvissuti": marmellata che più classica non si può, e l'immancabile torta del momento!