9 settembre 2009

Settembre, il mese dei buoni propositi

Cioè, non so per voi, ma per me lo è, da molti anni a questa parte. Riuscire poi a tenervi fede è un altro discorso...
Ogni anno, a settembre, prendo decisioni in merito a lavoro, organizzazione familiare, tempo libero, sport da fare eccetera eccetera eccetera... ora c'è anche: aggiornare il blog più spesso. Che poi questa cosa dell'aggiornamento del blog va a periodi... forse perché adesso sono reduce dall'insabbiamento estivo, allora mi pare più urgente porre rimedio.
Allora cominciamo rispolverando una ricetta pre-vacanziera, che però torna utile perché l'estate non è finita e c'è ancora tanta buona verdura da consumare: melanzane, peperoni, pomodori, zucchine, sedano... gli orti ancora ne offrono in grandi quantità.
Questa era (è) la mia CARBONARA DI VERDURE ESTIVE
carbonara estiva
Per 4 persone:
200 gr di pasta piccola (ho usato i miei amati anelletti, ma vanno bene anche ditalini, o spaghetti spezzati)
verdure di stagione a scelta (qui c'erano piselli, carote, peperoni gialli, melanzane, sedano, cipolle)
2 uova
2 cucchiai di pecorino romano
olio e.v.o.
sale

Accendere il forno a 200°.
Tritare la cipolla e soffriggerla dolcemente in una padella con poco olio, unire le verdure tagliate a dadini/rondelle, coprire e cuocere per 10 minuti, smuovendole ogni tanto con un cucchiaio perché non attacchino.
Salare a fine cottura.
Lessare la pasta al dente, scolarla e mescolarla alle verdure (a questo punto rimettere il tutto sul fuoco).
Sbattere le uova con il formaggio, versarle sulla pasta con le verdure, rimestare tutto velocemente e togliere da fuoco appena le uova rapprendono.
Suddividere la pasta in quattro ciotole unte con un po' d'olio (sceglierle del tipo adatto alla cottura in forno e al servizio in tavola), infornare per 10 minuti, quindi sfornare e far intiepidire un po'. A scelta si può servire nelle ciotole oppure sformato "a cupola" nel piatto (in questo secondo caso, consiglio di corspargere le ciotole con del pangrattato, dopo averle unte).