8 dicembre 2008

Rochers rustici

rochers rustici

Ho la netta sensazione che dicembre sarà un mese con forte prevalenza di post dolci, dolcissimi. Fa parte della fisiologia della stagione: il freddo che si intensifica, le feste che si avvicinano...
Stamattina avevo bisogno di un dessert di rapida realizzazione e adatto ad un pranzo in campagna. I miei bimbi attendevano da mesi di potersi arrampicare sulla legnaia di mia zia e di cimentarsi in opere di baby-carpenteria, mentre io avevo un gran desiderio di starmene seduta davanti alla cucina economica scoppiettante, perché il profumo di legna bruciata fa parte del mio bagaglio genetico e ogni tanto vado in astinenza... così abbiamo approfittato della giornata di festa per trascorre qualche ora fuori città.
Il nome più adatto per questi cioccolatini mi sembrava questo, rochers rustici. Perché la forma ricorda quella dei più celebri rocciosi albesi d'oro listati, ma gli ingredienti sono molto, molto ruspanti. Il risultato è comunque ottimo.

Per 20 cioccolatini:
100 gr di cioccolato fondente 70%
50 gr di burro
1 cucchiaio di melassa
1 pacchetto di crackers non salati (oppure 1 panino biscottato)
1 bella manciata di nocciole sgusciate
1 bicchiere di corn flakes
1 cucchiaino colmo di arancia candita


Sbriciolare grossolanamente (vale la pena usare il vecchio metodo della bottiglia a mo' di mattarello, le vostre mamme non l'hanno mai fatto?) le nocciole, i crackers (o il pane) e i corn flakes.
Sciogliere a bagnomaria dolcissimo il cioccolato, il burro e la melassa, allontanarli dal fuoco, amalgamarli molto bene e poi unire gli altri ingredienti. Mescolare finché tutto sarà ben intriso di crema di cioccolato. Trasferire il composto a cucchiaini in pirottini mignon eporre in frigorifero fino a totale rassodamento.