18 maggio 2008

Louche fridge cake (riporto pari pari!)

Di fronte alle fotografie di certi dolci non so resistere. Li devo fare, prima o poi.
(Purtroppo le mie foto non rendono perfettamente l'idea, ma... cavoli, non mi ero mai resa conto di quanto sia difficile fotografare qualcosa di molto scuro, in una giornata di pioggia e in assenza di potenti mezzi tecnologici!).
Tutti i mesi compro l'edizione inglese di Country Living, e puntualmente ogni mese c'è almeno un dolce di cui m'innamoro.
Bene, nell'ultimo numero della rivista ce ne sono due, al cioccolato, meravigliosi. Il dilemma è stato: quale provo per primo?Dato che avevo a portata di mano (più o meno tutti) gli ingredienti, ho optato per questo. Comunque l'altro è in arrivo, è solo questione di qualche giorno.
Leggendo la ricetta penserete: embé, che cos'ha di tanto diverso da un salame al cioccolato? In effetti, il concetto che sta alla base di questo dolce non è molto diverso... eppure, eppure... (ultimamente mi ritrovo a filosofeggiare intorno ai dolci... che mi sta succedendo???). Magari ne parliamo quando presenterò quell'altra ricetta (se mi riesce!).
Comunque, se proprio vogliamo essere pignoli, siamo a metà tra un salame di cioccolato e un fudge.

Rispetto alla ricetta del giornale, ho apportato una piccola variante: ho sostituito il Cointreau con del tè speziato all'arancia (la ricetta dava, come alternativa al liquore, del succo d'arancia), il che mi permette:
1. di far mangiare il dolce anche ai minorenni
2. di partecipare al meme/game di Laura!

Gli ingredienti sono per uno stampo rettangolare di media dimensione (quello che ho usato fa 17x26).

Preparare un'infusione di tè speziato all'arancia e metterci ad ammorbidire 180 gr di uva sultanina.
Sciogliere insieme, a bagnomaria, 300 gr di cioccolato fondente al 70% (rotto a pezzi), 180 gr di burro e 1 cucchiaio e 1/2 di golden syrup (io ho usato melassa perché quell'altro non ce l'avevo).
In una terrina rompere a pezzi 225 gr di biscotti tipo digestive, unire l'uvetta sgocciolata e 180 gr di ciliegie candite tagliate a metà. Versarci sopra il composto di burro e cioccolato, e mescolare bene finchè tutto sarà inzuppato in questa miscela. Trasferire nello stampo (foderato di carta da forno), livellare bene e mettere in frigorifero per 3-4 ore. Spolverizzare di zucchero a velo al momento di servire.
Perfetto da trasformare in cubetti- bocconcino (metteteli nei pirottini e presentatevi con questi ad una festa... tutti vi ameranno).
Dieteticamente è un suicidio. Per combattere le crisi di umore è praticamente perfetto.