17 febbraio 2008

E' domenica... confessiamoci!

La pioggia di meme continua. Questa volta Mariluna (dolce cuoca calabrese che vive a Parigi) mi propone di fare una simpatica confessione, sei cose che amo fare o dire - ho visto che in origine si trattava di snocciolare abitudini un tantino antisociali (tipo mettersi le dita nel naso o dire parolacce involontariamente), ma questa versione soft mi sembra decisamente più piacevole (a voi interessa davvero sapere quali imprecazioni escono dalla mia bocca quando sono arrabbiata? spero di no, in ogni caso sappiate che i veneziani in questo senso sono alquanto coloriti...).
Allora, sei piccole cose che mi piace fare:

1. raccogliere cocci, vetri e legnetti sulla spiaggia
2. camminare in campagna
3. mettermi vestiti a fiori
4. andarmene da sola in giro per Venezia (abitudine presa quando facevo "manca" a scuola e mai più abbandonata)
5. giardinaggio nei miei micro-terrazzini
6. pic-nic nei parchi cittadini, d'estate

Non ho parlato di figli, cucina, libri, viaggi, perchè quelle sono grandi cose, nel senso che sono quelle che occupano la maggior parte del mio tempo (ovviamente in misura diversa).
Adesso sono curiosa di conoscere le piccole ed innocenti passioni di:
Fico&Uva, due nuovissimi amici
Moscerino, visto che di solito non ama parlare di sè
Elena, che così sfora il suo bonus-meme annuale (e siamo solo a febbraio...)
e delle mie quasi vicine di casa, Graziella e Isabella.

Buona domenica a tutti!