24 gennaio 2008

Torta al cioccolato bianco e nero

Post veloce veloce (in questi giorni il tempo mi tiranneggia).
E' stata una vera coincidenza. Mentre Mariluna postava la sua bella "torta al cioccolato bianco ricoperta di cioccolato nero", io sfornavo questa. Neanche ci fossimo messe d'accordo!
La mia è nata come variazione sulla classica torta marmorizzata (di cui pubblicherò un'ulteriore variante nei prossimi giorni). Visivamente il contrasto non è particolarmente evidente, per il fatto che il cioccolato non è fuso e poi miscelato all'impasto, ma grattugiato. Questo significa che sarà necessaria un'altra prova... ma non credo che alle mie cavie domestiche la cosa dispiacerà!


Per uno stampo da 30 cm:
lavorare con la frusta 3 uova e 150 gr di zucchero, finché la massa sarà gonfia e spumosa. Unire 300 gr di farina setacciata con 1 bustina di lievito, 150 gr di burro fuso a bagnomaria e poco latte tiepido. Suddividere l'impasto in due ciotole, unire ad una metà 50 gr di cioccolato fondente grattugiato, all'altra metà 50 gr di cioccolato bianco, sempre grattugiato. In uno stampo antiaderente (o unto e infarinato) versare i due impasti a cucchiaiate alternate.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.
Ottimo a colazione o per la merenda pomeridiana (alla faccia delle merendine!).