18 dicembre 2007

No knead bread parte II - dovere di cronaca

Ieri mattina Comidademama ha pubblicato un esauriente post sulla sua recente visita alla newyorkese Sullivan St Bakery, la panetteria da cui è partita la "mania" del pane-senza-impasto. Oltre a riportare la cronaca della visita, Elena ha anche pazientemente elencato (e doverosamente commentato, nonché linkato) tutti gli esperimenti in materia effettuati in questi mesi dai food bloggers, italiani e non.
Proprio ieri mattina mi accingevo a preparare, ancora una volta, questo pane "facile", ed ora posso postarne le foto. E' dovere di cronaca perché stavolta ho cambiato pentola, ho usato una casseruola in argilla Bionatural.
Il risultato è stato ottimo, quindi, se qualcuno possiede questa pentola, la adoperi tranquillamente anche per farci il pane.

Siccome l'impasto era tanto, di pani ne ho fatti due, uno con i semi oleosi (girasole, lino, sesamo) e uno con le erbe provenzali.
Non riporto la ricetta, dato che la potete trovare in tutti i post linkati da Elena.