9 novembre 2007

Mele farcite con amaretti e cacao


Devo mettermi al lavoro e preparare la frolla per i dolci di San Martino, quindi posso postare solo una ricetta veloce veloce...

Per 4 persone: preparare la farcitura amalgamando 12 amaretti sbriciolati, 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere, 1 cucchiaino di zucchero di canna chiaro e 1 cucchiaio di gelatina di arance. Tagliare a metà 4 mele rosse (meglio se non croccanti), con uno scavino tondo togliere i torsoli e riempire i buchi con la farcitura. Mettere le mele in una padella antiaderente (con due cucchiai di acqua sul fondo), coprire e cuocere per 15-20 minuti. Lasciar intiepidire, quindi servire le mele irrorate con il sughetto che si sarà formato.

A proposito, chi non è di Venezia si chiederà: ma che accidenti è il dolce di San Martino?
Quello tradizionale è una formella di cotognata, decorata con zuccherini argentati, raffigurante le effige di San Martino che taglia il mantello per donarlo al poverello. Si acquista nelle gastronomie e nelle pasticcerie più chic.
Più comunemente, si tratta di San Martino a cavallo, in tenuta da soldato, realizzato in pasta frolla e ricoperto con decorazioni di zucchero colorato, cioccolato, confetti, caramelle. E' venduto in panifici, pasticcerie, supermercati, ma molto spesso viene preparato in casa: a Mestre e Venezia i negozi di articoli casalinghi vendono appositi stampi, di varie dimensioni, per chi "non ha mano" nel ritagliare dalla pasta frolla la figura del santo.

Alla prossima per foto e ulteriori informazioni!